terapia affermativa

Approfondimenti, Notizie internazionali, Senza categoria

Bambine/i con disforia di genere: dare tempo al tempo è la cura migliore
Lo conferma un recentissimo studio tedesco: nel giro di 5 anni dalla diagnosi quasi 7 minori con disforia su 10 "desistono" facendo pace con il proprio sesso biologico: nuove prove contro la medicalizzazione precoce che quasi sempre invece è il primo passo verso la transizione

“… perché a undici anni, sia pure precoci, si sogna vasto e confuso senza riferimento alle cose reali, inventando il […]

Notizie internazionali, Notizie italiane

Pediatri americani contro i bloccanti della pubertà. E intanto al Careggi…
L’American College of Pediatricians chiede l’immediato stop della “terapia affermativa” per i minori con disforia di genere e invita i colleghi a basarsi sulle evidenze scientifiche sempre più numerose e non sull’ideologia. In attesa di una svolta anche in Italia, un’analisi del modulo per il consenso informato che l’ospedale fiorentino sottopone alle/ai giovanissime/i pazienti

L’American College of Pediatricians ha appena rilasciato una dichiarazione in cui richiama tutte le principali associazioni mediche per aver spinto

Notizie internazionali

UK: bloccanti della pubertà vietati anche nelle cliniche private. E in Francia si apre il dibattito
Nel Regno Unito per tre mesi a partire dal 3 giugno non saranno accettate le prescrizioni di bloccanti della pubertà a minorenni da parte di cliniche private inglesi o europee. A Parigi il Senato vota un provvedimento che sulla stessa strada ma la prima firmataria riceve intimidazioni e minacce

Nel Regno Unito per tre mesi a partire dal 3 giugno non saranno accettate le prescrizioni di bloccanti della pubertà

Notizie internazionali

L’UK ha deciso: mai più bloccanti della pubertà ai minori con disforia. E’ il giro di boa definitivo (in memory of Yarden Silveira, 1998-2021, ucciso dal “cambio di sesso”)
Non solo lo stop alla Tavistock Clinic: in nessun centro britannico per bambine e bambini “non conformi al genere” si potranno più prescrivere puberty blocker. L’approccio dovrà essere unicamente psicologico: clamoroso giro di boa che avrà effetti a cascata in tutto il mondo Italia compresa. Sta per avere finalmente fine uno dei più grandi scandali della storia della medicina: qualcuno pagherà per le migliaia di minori irreversibilmente danneggiati? Ricordando qui uno tra loro che ha perso la vita a causa della spregiudicatezza di medici e chirurghi

Il Servizio Sanitario Nazionale Britannico (NHS) comunica che I BLOCCANTI DELLA PUBERTA’ NON SARANNO PIU’ SOMMINISTRATI AI MINORI CON DISFORIA

Notizie italiane

Una nuova AGEDO?
La storica Associazione Genitori di Omosessuali ha molto lavorato per l’accettazione e la non discriminazione di gay e lesbiche e oggi dedica molte delle sue iniziative ai minori con disforia di genere. Con un approccio sostanzialmente affermativo cioè di supporto alla transizione. In un recente webinar è stato detto forse si dovrebbe interrompere la relazione con i familiari che si oppongono e che ragionare sugli effetti dei puberty blocker è fuori tema. Per menzionare solo alcune delle più sorprendenti affermazioni

AGEDO (Associazione Genitori Di Omosessuali) è stata una realtà importante nata nel 1993 per iniziativa di Paola Dall’Orto, fondatrice e

Torna in alto