gravidanza maschile

Approfondimenti

Nascere da “madre surrogata” morta
Docente dell’università di Oslo propone di utilizzare corpi di donne in coma irreversibile, danneggiabili senza complicazioni etiche, per condurre gravidanze per conto terzi. Ma anche uomini in stato vegetativo (così le femministe non si arrabbiano) innestando gli embrioni nel fegato. E i bambini? Tema non considerato

Può essere stato d’ispirazione Habla con ella, film di Pedro Almodovar in cui la giovane danzatrice Alicia, in coma per […]

Notizie internazionali

UK: il servizio sanitario fa marcia indietro sui servizi per la “maternità transgender” dopo la rivolta delle ostetriche
Lottare serve: in Gran Bretagna levatrici e infermiere si ribellano all’annunciata apertura di corsi e reparti dedicati a gravidanza e parto di persone “trans e non binarie”. E l’NHS stoppa l’iniziativa. Intanto negli USA si parla di trapianto di utero tra viventi: donne donatrici a vantaggio di uomini che desiderano vivere "esperienze fisiologiche femminili". Il vecchio sogno patriarcale di sempre: prendere il posto delle donne. Oggi agito dai neopatriarchi T

Lottare serve. La rivolta di ostetriche e infermiere ha sventato il piano del Servizio Sanitario Nazionale inglese (NHS) di organizzare

Varie

Gravidanze di topi maschi per arrivare al parto maschile umano: esperimento biotech
Attaccare chirurgicamente un ratto femmina incinta al ratto maschio utero-trapiantato, in modo che il suo "sangue gravido" nutra come un elisir la gravidanza maschile. Obiettivo: il business delle gestazioni per trans, definite un "diritto umano"

A che cosa può servire prendere un topo maschio e un topo femmina, attaccarli chirurgicamente come gemelli siamesi –parabiosi-, collegare

Torna in alto