Femminismo liberale e velo come simbolo di libertà

Femminismo liberale e velo come simbolo di libertà

Condividi Articolo:

Spiega Caroline Fourest (La Génération Offensée): “Il patriarcato è astuto. Ha più di un asso nella manica, altrimenti sarebbe sparito da molto tempo. Ai nostri giorni ha individuato la maschera del “femminismo intersezionale” per spiegare alle giovani femministe che la lotta contro le mutilazioni genitali o contro il velo fa il gioco dei razzisti, e che sarebbe meglio accusare le femministe laiche e universaliste di essere delle sporche borghesi bianche e islamofobe. Perfino quando sono di cultura musulmana e denunciano la propria oppressione“.

c

Condividi Articolo:

Questo articolo ha 3 commenti.

  1. Daiana

    Ciao a tutte, vorrei sapere in quale università insegna la Ismail. Ho letto che è docente di antropologia e processi migratori ma non trovo info online. Grazie e spero di ricevere risposta

  2. ned

    il giudizio su cuba mi pare frettoloso, sul resto posso concordare

Lascia un commento