Gli orrori della Tavistock Clinic: lo psichiatra David Bell rompe il silenzio

Gli orrori della Tavistock Clinic: lo psichiatra David Bell rompe il silenzio

Condividi Articolo:

Per 24 anni lo psichiatra David Bell, già presidente della British Psychoanalityc Society, è stato dirigente presso la Tavistock Clinic di Londra. Nel 2018 ha compilato un rapporto interno in cui si riportavano le preoccupazioni di molti medici della clinica per il modo in cui il Gender Identity Development Service trattava i giovani pazienti, bambine e bambini affetti da disforia di genere. Quel rapporto gli è costato un’azione disciplinare a cui hanno fatto seguito le sue dimissioni. Bell per la prima volta rompe il silenzio in questa intervista a Channel Four (la trovate sottotitolata qui).

Nel report e nell’intervista lo psichiatra parla dei gravissimi danni procurati dalla Tavistock ai bambini –il 40 per cento dei quali soffre di disturbi dello spettro autistico-. Dice anche che le terapie ormonali messe in atto sono una vera e propria terapia di conversione praticata su minori gay e lesbiche. E attribuisce pesanti responsabilità a organizzazioni come Stonewall e Mermaids che usano i corpi di bambine e bambini per i loro scopi politici. Bell racconta anche delle minacce che ha subito. Una voce autorevole che ha deciso di rompere il silenzio.

Condividi Articolo:

Lascia un commento