Tag: tavistock

12 Agosto 2022
Società Italiana di Pediatria: bloccare la pubertà dei bambini disforici non causa problemi permanenti. Ma vari studi dimostrano il contrario
UK, Svezia, Finlandia, USA: in gran parte del mondo è rivolta contro i puberty blocker che possono danneggiare in modo irreversibile la salute di bambine e bambini. Chiude la clinica Tavistock di Londra, mille famiglie si preparano a una class action in difesa di figlie e figli che non sono stati curati in modo adeguato, molti pediatri americani attaccano la loro associazione di categoria che spinge per la somministrazione di questi farmaci. Ma per la società dei pediatri italiani questi problemi non esistono
Secondo la Società Italiana di Pediatria gli effetti dei bloccanti della pubertà (puberty blocker) utilizzati per trattare bambine e bambini con disforia di genere sono perfettamente REVERSIBILI: significa che se la bambina/o cambia idea riguardo al proprio proposito di "cambiare sesso" e sospende la "terapia", il suo sviluppo riprenderà normalmente, senza alcun effetto definitivo e/o problema di salute. Le cose non stanno affatto così. Gli effetti della terapia con puberty blocker non sono affatto "completamente reversibili", come dimostrato da svariati […]
Leggi ora
8 Settembre 2021
Ormoni ai bambini: il mondo si rivolta
Arkansas, e presto Texas e Tennessee. Svezia, Finlandia, Uk, Australia: cresce il numero dei Paesi occidentali che abbandonano il trattamento farmacologico per bambine/i "non conformi al genere". E il prestigioso Lancet chiede di riconsiderare queste "terapie" che in Italia continuano invece a essere prescritte. E' ora di dare battaglia
Un articolo del prestigioso Lancet Child & Adolescent Health (vedere qui) propone maggiore cautela nell'uso dei bloccanti della pubertà sui bambini diagnosticati come disforici di genere. Secondo Lancet Child & Adolescent Health sono necessarie ulteriori ricerche per determinare il migliore trattamento dei minori che hanno ricevuto questa diagnosi, in particolare per quelli in cui il disturbo si è manifestato solo dopo la pubertà. Il genere è un tema fortemente politicizzato e qualsiasi articolo scientifico che rappresenti una minaccia per le narrazioni mainstream […]
Leggi ora
20 Maggio 2021
Ormoni ai bambini: non si può più tacere
Svezia, Finlandia, UK frenano bruscamente sugli ormoni ai minori. In Italia si continua a somministrarli e il numero dei casi non è noto. Ma non è più possibile tacere. Intervista allo psichiatra britannico David Bell, tra i primi a dare l'allarme
Da un paio d'anni anche in Italia è possibile somministrare bloccanti della pubertà alle-ai minori dal comportamento cosiddetto non conforme. La terapia avviene su semplice prescrizione medica. Dopo anni di trattamenti e un aumento esponenziale dei casi, da qualche mese in UK serve una sentenza del tribunale. La Svezia ha recentemente bloccato le terapie ormonali per le-i minori. In Arkansas questi trattamenti sono stati messi fuori legge. In Finlandia si raccomanda la terapia psicologica e non farmacologica. Non si conoscono […]
Leggi ora