Lesbiche contro la transizione di bambine e bambini
Nasce negli USA Lesbians United per dare l'allarme sui gravi rischi della medicalizzazione precoce delle/dei minori con "disforia di genere". Che, dicono, "è una truffa". Nella speranza che il movimento gay e lesbico americano, fortemente critico nei confronti della trans-industry, rompa finalmente il silenzio e trovi ascolto

Condividi questo articolo

Lesbians United, organizzazione lesbica Usa, ha lanciato una campagna di informazione pubblica intitolata “Capire la transizione dei minori” attraverso i social media e il sito dell’organizzazione.

I post sui social media di Lesbians United sono accompagnati da una grafica colorata, con slogan mirati come

“La disforia di genere è una truffa” e “Unisciti al movimento contro la negligenza medica”. I loro obiettivi includono aziende farmaceutiche, cliniche di genere e l’American Psychiatric Association.

Le lesbiche vengono spinte alla ‘transizione’” si legge sul sito web dell’organizzazione “cioè a sottoporsi a procedure mediche non necessarie per sembrare uomini. Queste procedure sono dolorose, irreversibili e incredibilmente pericolose. Possono fare ammalare e provocano la morte”.

“L’idea è di ottenere quante più informazioni possibili” ha affermato la fondatrice dell’organizzazione e organizzatrice nazionale, T., che non può usare il suo nome completo per paura che sia lei che la sua partner possano perdere i loro mezzi di sussistenza.

Il transgenderismo è una minaccia esistenziale per le giovani lesbiche. I criteri diagnostici per la “disforia di genere” prendono di mira specificamente le giovani lesbiche per la medicalizzazione. Il DSM-V, utilizzato per diagnosticare le malattie mentali, elenca la “resistenza all’indossare abiti tipici femminili” tra i sintomi della “disforia di genere” nelle ragazze. Altri presunti sintomi includono “rifiuto di giocattoli tipicamente femminili” e “preferenza di abiti tipicamente maschili”.

“È molto probabile che le giovani lesbiche siano maschiacce” ha detto C., sviluppatrice web per Lesbians United. “Quando l’establishment medico prende di mira le maschiacce, prende di mira le lesbiche”.

E le lesbiche prese di mira dalla sperimentazione medica sono maggiormente a rischio patologie e morte prematura.

Secondo Lesbians United, le prove scientifiche mostrano che gli agonisti del GnRH (la classe di farmaci ora venduti come “bloccanti della pubertà”) aumentano il rischio di osteoporosi precoce, di insufficienza cardiaca o renale, di dolore cronico, di depressione e abbassamento del QI. Il testosterone artificiale, passo successivo nel processo di trasformazione di una ragazza sana in un finto ragazzo, può portare a diabete di tipo 2, infezioni croniche e problemi di salute mentale e mettere le ragazze e le donne a maggior rischio di infarto. Le condizioni che ne conseguono possono essere pericolose per la vita e incredibilmente costose da gestire.

Speriamo che sia un inizio di dialogo” ha detto T.. “Le donne e gli uomini gay che sono critici nei confronti del transgenderismo vengono messi a tacere e ignorati negli Stati Uniti. Lesbiche United sta lavorando per invertire la tendenza”.

“La cosa più importante che puoi fare è spargere la voce. Condividi i nostri post sui social media, consiglia il nostro sito Web e preparati ad avere conversazioni difficili con amici e familiari. Ora più che mai, le lesbiche e i nostri alleati devono difendere la verità”.

Per ulteriori informazioni su Lesbians United, cliccare qui

Articolo tradotto e riassunto da Laura De Barbieri

Puoi darci il tuo contributo CLICCANDO QUI

oppure inviando a

ASSOCIAZIONE CULTURALE BLU BRAMANTE

CAUSALE OBBLIGATORIA: FEMINIST POST

IBAN: IT80C0200812914000104838541


Condividi questo articolo
Torna in alto