Cerca
Scegli Categoria
Cerca per Hashtag

Spagna: detenuta incinta di compagno di cella trans
L’uomo -corpo maschile intatto e nessuna terapia ormonale- aveva chiesto e ottenuto di essere spostato nel carcere femminile di Alicante perché si “autopercepiva” donna (self-id). La gravidanza di una compagna di cella è il risultato. E la nuova Ley Trans, in vigore dal dicembre 2022, renderà più facili e frequenti questi trasferimenti

Spagna: detenuta incinta di compagno di cella trans
L’uomo -corpo maschile intatto e nessuna terapia ormonale- aveva chiesto e ottenuto di essere spostato nel carcere femminile di Alicante perché si “autopercepiva” donna (self-id). La gravidanza di una compagna di cella è il risultato. E la nuova Ley Trans, in vigore dal dicembre 2022, renderà più facili e frequenti questi trasferimenti

New Jersey. Gravidanze in prigione femminile dopo l’arrivo di “detenute” trans
Due detenute incinte nel carcere femminile del New Jersey dopo l’arrivo di prigionieri transgender. A nulla sono servite le denunce di molestie da parte di uomini che “si identificano” come donne e le proteste delle guardie. L’autodeterminazione di genere pesa come un macigno sul sistema carcerario USA

Carceri, riforma Cartabia: si rispettino i diritti delle persone trans senza farne pagare il prezzo alle donne
Tra le possibili misure l'istituzione di reparti trans adiacenti alle sezioni femminili per evitare le violenze degli uomini. Ma lo spazio per l'inclusione non può essere trovato chiedendo un passo indietro alle detenute, costrette a dividere le celle con maschi che si identificano come donne. Succede in Canada, in California, in Scozia. E c'è già un caso italiano

UK come Canada e California: corpi maschili nelle carceri femminili. Lo ribadisce la Camera dei Lord
Basta l'autoidentificazione per chiedere di essere detenuti insieme alle donne. “Il mondo è impazzito?” ha contestato la pari Claire Fox di Buckley. “Come possiamo parlare di lotta alla violenza sulle donne se consentiamo questo?”. Ma il governo non intende cambiare idea

Canada: allarme sulle violenze maschili nei carceri femminili
Heather Mason, ex-detenuta e attivista per i diritti delle donne, racconta a RT News la realtà delle donne che nelle carceri subiscono abusi e violenze sessuali da parte di uomini “transgender” con il corpo maschile intatto in cella insieme a loro. Ecco le loro lettere

Le carceri femminili Californiane prevedono gravidanze di donne costrette ad essere alloggiate con gli uomini.
Nuove risorse per la gravidanza e preservativi gratuiti sono apparsi nel carcere femminile della California centrale (Central California Women's Facility, CCWF) in preparazione all'ondata di trasferimenti di uomini secondo la nuova legge sull'”identità di genere”.

In cella con uomini che si definiscono donne: essere detenute in Canada
Perfino il CAEFS, nato per migliorare le condizioni delle detenute con figli, si converte al transcult e lavora a vantaggio dei prigionieri uomini che si identificano come donne. Accusando di transfobia chiunque provi a riportare l'attenzione sulle problematiche femminili

California, Washington… presto in tutti gli Usa detenuti maschi nelle carceri femminili
La nuova legge californiana consente ai maschi che si auto-identificano come donne di scontare la pena in carceri femminili. Senza ormoni o interventi chirurgici. Idem a Washington -e così in Canada e ovunque sia in vigore il self-id. Se il Congresso Usa approverà l'Equality Act, questo succederà in tutti gli States

Uomini nelle carceri femminili: le lettere delle detenute californiane

California: 261 detenuti che “si identificano” come donne chiedono il trasferimento in carceri femminili

Self-ID e sistema carcerario: uomini nelle prigioni femminili. Un resoconto dal Canada

Torna in alto